Mercato – L’Inter pensa al dopo Handanovic: si va da Perin a Cragno, passando per Meret

Mercato – L’Inter pensa al dopo Handanovic: si va da Perin a Cragno, passando per Meret

Il club di Corso Vittorio Emanuele comincia a pensare al possibile sostituto del portiere sloveno

di Nunzio Corrasco, @ncorrasco

Il contratto di Samir Handanovic con l’Inter scade nel giugno del 2019, ma – come riportato dall’edizione odierna di Tuttosport – il club di Corso Vittorio Emanuele starebbe valutando un ultimo prolungamento fino al 2020, ossia quando il numero uno sloveno sarà alla soglia dei 36 anni. Parallelamente però, l’Inter ha già iniziato a guardarsi intorno per capire che potrebbe raccogliere l’eredità dell’attuale portiere nerazzurro.

Dalle pagine del quotidiano piemontese si legge come il primo nome sulla lista di Ausilio e Sabatini sia quello di Mattia Perin del Genoa. Dal punto di vista tecnico, il numero uno della squadra rossoblù avrebbe tutte le caratteristiche per ricoprire il ruolo di portiere nerazzurro del futuro. Le perplessità riguardano invece la tenuta fisica, considerando che la sua carriera è già stata segnata da due gravissimi infortuni prima al crociato anteriore del ginocchio destro e poi a quello del ginocchio sinistro.

Il profilo più interessante per un club che ha dimostrato di non avere paura di scommettere sui giovani è senza dubbio quello di Alex Meret, portiere della Spal (il cui cartellino appartiene all’Udinese). Per assicurarsi il giovane estremo difensore di proprietà del club friulano però, l’Inter dovrà fare i conti con la concorrenza agguerrita di Juventus e Napoli.
L’ultimo iscritto al casting nerazzurro è Alessio Cragno che, dopo la stagione a Benevento, quest’anno può trovare la definitiva consacrazione a Cagliari, club con il quale l’Inter vanta ottimi rapporti.

MELO VOTA SABATINI ‘CON LUI GRANDE INTER’

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy