Riscatto Sanchez, ora Marotta cerca lo sconto. Si attende la risposta del Manchester United

Riscatto Sanchez, ora Marotta cerca lo sconto. Si attende la risposta del Manchester United

Il cileno rimarrà a Milano fino al 6 agosto

di Davide Ricci, @davide_r22

Dopo aver ufficializzato l’acquisto di Achraf Hakimi dal Real Madrid, l’Inter nelle ultime ora ha una nuova priorità: la permanenza di Alexis Sanchez. L’attaccante cileno si è dimostrato il più in forma dopo la ripresa ed Antonio Conte può finalmente contare su una valida alternativa alla Lu-La in attacco. Il prestito di Sanchez scadeva però il 30 giugno ed è stato trovato un accordo con il Manchester United – proprietario del cartellino – per un prolungamento fino al 6 agosto.
La soluzione non ha reso del tutto felice la società nerazzurra che dovrebbe fare a meno del cileno in caso di passaggio del turno in Europa League. Sarebbe infatti schierabile soltanto per gli ottavi contro il Getafe. Il club inglese è restio al prolungamento fino al termine della stagione per paura di un infortunio che potrebbe ostacolare la sua cessione a titolo definitivo.

Beppe Marotta è dunque al lavoro per riscattarlo e – come riferisce Goal.com – aveva già dallo scorso anno un accordo con lo United per una cifra intorno ai 25 milioni di euro. Ultime indiscrezioni di mercato parlano però della volontà del dirigente interista di chiedere uno sconto: 20 milioni la cifra sperata. Sanchez ha voglia di Inter, l’Inter ha voglia di Sanchez. Si lavora per accontentare entrambe le parti.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Sanchez, che voglia di Inter! Il Nino Maravilla vuole rimanere a Milano: Marotta ci proverà

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy