TS – Confermato l’interesse del Betis per Joao Mario. L’Inter chiede 30 milioni e si aspetta che…

TS – Confermato l’interesse del Betis per Joao Mario. L’Inter chiede 30 milioni e si aspetta che…

Sfumano invece le piste che portano a Wolverhampton e Sporting CP

di Antonio Siragusano

Dalla sua cessione, può avere inizio l’operazione Vidal: per questo motivo piazzare il prima possibile Joao Mario è diventato un argomento di prim’ordine in casa Inter. Dall’arrivo che fece esplodere l’entusiasmo dei tifosi nell’estate 2016, alla rottura definitiva tra club e calciatore di poche settimane fa. Il portoghese che lunedì dovrebbe arrivare ad Appiano non vuole restare in Italia, Spalletti lo vede fuori dal progetto e per questo il club conta di cederlo ormai da tempo.

Il problema, come ricorda Tuttosport nell’edicola di quest’oggi, sorge quando si guarda ai probabili acquirenti. Il Wolverhampton, che a inizio mercato sembrava interessato a Joao Mario, ha ufficializzato martedì Joao Moutinho, prelevato dal Monaco, e non fa più quindi parte del lotto delle pretendenti. Resta in corsa lo Sporting CP, club dal quale l’Inter lo acquistò, ma che riabbraccerebbe il figliol prodigo con un prestito senza obblighi vincolanti. Più calda è la pista che porta a Siviglia, sponda Betis, con conferme che sono arrivate dalla dirigenza sull’interesse verso il giocatore. L’Inter, dal canto suo, resta molto ferma sulla formula: cessione definitiva a 30 milioni di euro, formula che sarebbe la migliore possibile, ma forse la più complicata da realizzare. O prestito con obbligo di riscatto fissato a 25 milioni circa, una cifra più bassa dovuta all’ammortamento a bilancio del valore iniziale del giocatore.

SEGUI TUTTE LE NEWS SUL MERCATO DELL’INTER MINUTO PER MINUTO

LEGGI ANCHE – Nome nuovo per la fascia: l’Inter sonda un terzino del Lille

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

I GOL E GLI HIGHLIGHTS DI SHEFFIELD UNITED-INTER 1-1

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy