TS – Icardi alle strette, possibile la non convocazione per il ritiro. Il punto sul futuro del centravanti

TS – Icardi alle strette, possibile la non convocazione per il ritiro. Il punto sul futuro del centravanti

Il Napoli si è defilato dalla corsa, sull’argentino ora c’è solo la Juventus

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97

Aurelio De Laurentiis ha chiuso la porta ad un approdo al Napoli di Mauro Icardi, che non vestirà ma maglia partenopea nonostante il corteggiamento fatto tre anni fa. Allora il tecnico era Maurizio Sarri, grande sponsor dell’attaccante sudamericano, che potrebbe trovare alla Juventus. Non decolla, stando a quanto riportato da Tuttosport, l’idea di uno scambio con Insigne, dato che l’Inter vorrebbe un profilo simile a Zielinski, blindatissimo dai campani. Dopo il ritiro della Roma, non più in corsa, quella bianconera è l’unica squadra che può permettersi l’argentino, anche in virtù dei buoni rapporti che Fabio Paratici ha con il suo entourage.

L’Inter vorrebbe liberarsi del giocatore il prima possibile. Negli ultimi giorni il nuovo tecnico Antonio Conte ha avuto dei colloqui con i senatori del gruppo, che hanno dato indicazioni precise: Icardi è il passato, ed allo stato attuale metà spogliatoio non lo sopporta. Il club potrebbe optare per un gesto forte, come la mancata convocazione per il ritiro, in modo da spingerlo all’addio. L’idea di trasferirsi in bianconero lo stuzzica, ma per poter operare lo scambio con Paulo Dybala bisogna convincere La Joya, che non vorrebbe lasciare Torino. Resta possibile l’ipotesi di uno scambio senza contropartite, ma in questo caso l’Inter dovrebbe accontentarsi di una cifra più bassa.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Repubblica – Roma, il Cagliari propone Barella. Ma la scelta del giocatore è chiara

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy