UFFICIALE – Valentino Lazaro è un nuovo calciatore dell’Inter: il comunicato del club

UFFICIALE – Valentino Lazaro è un nuovo calciatore dell’Inter: il comunicato del club

L’austriaco arriva dai tedeschi dell’Hertha Berlino

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97

La notizia era nell’aria, ma adesso è ufficiale. Valentino Lazaro è un nuovo calciatore dell’Inter, che ha prelevato l’austriaco dall’Hertha Berlino. Alla società tedesca finirà una cifra che orbita intorno ai 22 milioni di euro, al quale andranno aggiunti alcuni bonus.

L’esterno è l’ideale per il 3-5-2 di Antonio Conte, essendo in grado di coprire sia la fase difensiva che quella offensiva. In Bundesliga, infatti, ha giocato tutti i ruoli della fascia destra, dalla difesa all’attacco. L’ufficialità è stata annunciata dalla società nerazzurra sui propri canali.

Ecco l’annuncio dell’Inter:

“Valentino Lazaro è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Inter. Il calciatore austriaco, che arriva dall’Hertha Berlino, ha firmato con il Club nerazzurro un contratto fino al 30 giugno del 2023.

Va di fretta, Valentino. Ha 23 anni e una voglia matta di correre verso il futuro. Lo faceva fin da piccolo, a Graz, dove è nato e cresciuto. Suonava tutti i campanelli degli amici, scendeva in strada e giocava fino a quando c’era abbastanza luce per vedere il pallone. Una passione unica, quella per il calcio. Stimolata dagli idoli di infanzia, quei brasiliani della Seleçao che provava ad imitare: nei dribbling, nei calci piazzati, nei passaggi.

Valentino Lazaro lega la sua gioventù al Salisburgo, società nella quale ha giocato prima nelle giovanili e con la quale, poi, ha debuttato nel campionato austriaco. Cinque stagioni, quattro concluse con autentici trionfi: poker consecutivo di campionati austriaci e coppe nazionali. Sa vincere, Lazaro. Gioca prevalentemente sulla fascia destra, ma è stato abituato ad essere duttile e versatile. La formazione avuta da autentici maestri di calcio lo ha portato a sviluppare una grande tecnica di base, abbinata all’abnegazione tattica. Si è allenato nei cortili, da piccolo, negli spazi stretti: una ‘scuola’ che lo ha aiutato nella sua maturazione calcistica.

Nelle due stagioni all’Hertha Berlino ha potuto saggiare la Bundesliga: nell’ultima stagione in campionato ha collezionato 31 presenze con 3 gol e 7 assist. La sua imprevedibilità lo ha portato ad essere un nuovo tassello della nazionale austriaca: 12 presenze e un gol per lui. Ora inizia con grande entusiasmo la sua avventura con la maglia dell’Inter. A lui il benvenuto di tutta la famiglia nerazzurra, #WelcomeValentino!”

 

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.000 interisti!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy