Acerbi, da quasi nerazzurro a leader della Lazio: “Potevo essere dell’Inter, ma poi le cose cambiarono…”

Acerbi, da quasi nerazzurro a leader della Lazio: “Potevo essere dell’Inter, ma poi le cose cambiarono…”

Il centrale italiano ricorda quando, nel 2017, fu vicinissimo al trasferimento a Milano

di Simone Frizza, @simon29_

Tra Lazio ed Inter sono tanti gli intrecci che si possono ritrovare: dal controverso passaggio di De Vrij dalla capitale a Milano alla partita del 20 maggio, nella quale la squadra di Spalletti strappò di mano a pochi minuti dalla fine la qualificazione in Champions League alla squadra di Inzaghi. Tra di essi, però, anche Francesco Acerbi ha una storia da raccontare: l’ex centrale del Sassuolo, come scrive il Corriere dello Sport, nel 2017 fu vicinissimo a vestire la maglia nerazzurra.

Nell’estate dove Luciano Spalletti diventò allenatore della Beneamata, infatti, l’Inter era alla ricerca di un altro difensore centrale da acquistare dopo l’arrivo di Milan Skriniar. Il laziale, al tempo al Sassuolo, costava intorno ai 10 milioni di euro, motivo per cui l’Inter decise poi di lasciar perdere. Pare inoltre che sul web circoli un’altra versione che vorrebbe Luciano Spalletti come artefice del suo mancato arrivo (il tecnico toscano non avrebbe approvato il colpo).

LEGGI ANCHE – Lazio-Inter, Spalletti: “I calciatori dopo il Barcellona mi hanno mandato un messaggio fondamentale”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

BARCELLONA, DEMBELE NEL ‘TUNNEL DEGLI SCHIAFFI’ PRIMA DEL CLASICO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy