Barcellona punito duramente dalla FIFA, mercato bloccato

di

Punizione Barcellona, linea dura della FIFA: stop al mercato

Una notizia che ha del clamoroso. Il Barcellona è stato punito duramente dalla FIFA a causa di una violazione dei regolamenti sui trasferimenti di ragazzi Under 18: gli spagnoli del tiki taka senza calciomercato per due sessioni consecutive (estate 2014 e gennaio 2015). Questo è quanto ha riportato Gianluca Di Marzio sul suo sito ufficiale, gianlucadimarzio.com, con allegato il comunicato ufficiale della FIFA: “La commissione disciplinaria della Fifa ha sanzionato la Real Federazione Spagnola di Calcio (RFEF) e il FC Barcellona per infrazioni relative con il trasferimento e la iscrizione di giocatori minori di 18 anni. Si è constatato che la RFEF e il Barcellona hanno violato varie disposizioni relative al trasferimento e alla prima iscrizione di minori di nazionalità straniera, così come altre norme relative a iscrizioni e a partecipazioni di certi giocatori in competizioni nazionali. Le investigazioni riguardano vari minori iscritti nel club che hanno partecipato in tornei con la squadra tra le stagioni 2009 e 2013. Per la commissione si tratta d?infrazioni gravi e si è deciso di sanzionare il club con la proibizione di realizzare trasferimenti tanto nazionali come internazionali nel corso delle prossime due sessioni e una multa di 450.000 franchi svizzeri. Concessa al club 90 giorni per regolarizzare la situazione di tutti i giocatori minorenni colpiti”.

La società catalana avrà l’opportunità di fare ricorso e la situazione sarà dunque soggetta ad aggiornamenti: fatto sta che, rebus sic stantibus, il mercato dei blaugrana sarà bloccato per ben due sessioni.

Follow @STIFfLeR1804

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy