Champions League, rivoluzione economica in arrivo: premi mai così alti come nei prossimi tre anni

Champions League, rivoluzione economica in arrivo: premi mai così alti come nei prossimi tre anni

L’edizione della massima competizione europea che avrà luogo la prossima stagione vedrà delle sostanziali modifiche rispetto agli scorsi anni

di Simone Frizza, @simon29_

La nuova edizione della Champions League “4×4” non sarà rivoluzionaria solo per il numero di squadre riservate ad ogni nazione, ma prevederà anche una serie di aumenti nei premi che non sono mai stati così alti. L’edizione della massima competizione UEFA che avrà luogo a partire dalla prossima stagione, infatti, come illustrato da La Gazzetta dello Sport, prevederà un aumento del fatturato del 40%, arrivando a quasi tre miliardi e mezzo di euro complessivi
per stagione, mentre i premi per i club volano del 35%, fino a quasi 2 miliardi.

Champions League 2018/2021, ecco tutte le novità nei premi

I nuovi premi sono classificati in 4 categorie: i market pool (15%), i premi di partecipazione (25%), i premi da risultati stagionali (30%) e i premi da risultati storici (30%). Quest’ultimo è una delle grandi novità, in quanto sottrae qualcosa al market pool (nelle ultime stagioni i club italiani si erano divisi circa 100 milioni all’anno). Sono stati infatti calcolati i risultati dei diversi club partecipanti in tutte le coppe fin dalla prima edizione, e sono stati anche “pesati” anche in base all’epoca. Quelli più recenti, com’è logico, valgono di più, e così facendo i club che nella loro storia hanno raggiunto i migliori risultati nelle competizioni avranno un’ulteriore agevolazione economica.

Inoltre, sono cambiate le quote anche relative alla partecipazione alla coppa ed ai risultati ottenuti nei gironi, negli ottavi e così via fino alla finale: qualificarsi alla Champions portava prima 12,7 milioni, mentre adesso ne vale 15. Sono aumentati poi tutti i premi relativi ai passaggi di turno: vincere nei gironi vale 2,7 milioni, raggiungere gli ottavi 9,5, i quarti 10,5, le semifinali 12 e la finale 15. Diventare campioni 19. Vincendo tutte le partite, sarebbero 82 milioni abbondanti incassati soltanto di risultati e quota partecipazione. Nel caso in cui questa squadra fosse il Real Madrid, quella con i migliori risultati storici, si arriverebbe a 114 milioni, ai quali vanno poi aggiunti il market pool.

LEGGI ANCHE – Rinnovo Icardi: pronta una clausola da 220 milioni?

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

MAURO ICARDI, 100 GOL IN SERIE A MA PER L’INTER È SOLO L’INIZIO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy