Mazzola: “Nessun furto della Juve. Cambio di Icardi? Fossi stato in Spalletti avrei preso Perisic e l’avrei spinto in panchina”

Mazzola: “Nessun furto della Juve. Cambio di Icardi? Fossi stato in Spalletti avrei preso Perisic e l’avrei spinto in panchina”

Le parole dell’ex attaccante dell’Inter sulla sfida contro la Juventus

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER
Sandro Mazzola, ex attaccante dell’Inter, ha parlato a Rai Radio 1 in merito alla sfida tra Inter e Juventus terminata 3-2 per i bianconeri che ha scatenato diverse polemiche. Ecco le sue parole: “La sconfitta della mia Inter non è colpa dell’arbitro: eravamo andati abbastanza bene ma poi non c’è stato nulla da fare. Non è stato un furto, i bianconeri hanno vinto legittimamente, e l’espulsione di Vecino c’era. Io non avrei tolto Icardi, è un giocatore che non toglierei mai. Io avrei dato un cazzottone ad Icardi per farlo rientrare e avrei tirato Perisic per la maglia portandolo in panchina“.
Io vidi giocare Ronaldo nello Sporting Lisbona quando lui aveva 16-17 anni e il presidente dell’Inter era Moratti. Gli proposi di acquistarlo ma bisognava aspettare, non si poteva farlo subito. Moratti mi disse: vedi un po’ se riesci. Ma bisognava aspettare un anno, bisognava pagare per bloccarlo e magari la sua squadra lo vendeva ad un altro. Quindi Moratti mi disse di aspettare, e aspettando, alla fine, Ronaldo andò al Manchester Utd“.

LEGGI ANCHE — Serie A – Anticipi e posticipi 37esima giornata

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

LAUTARO MARTINEZ FA IMPAZZIRE L’ARGENTINA: ANCORA UNA VOLTA…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy