Meret: “Conservo la maglia della sfida contro l’Inter. Ho saputo che avrei giocato il giorno prima”

Meret: “Conservo la maglia della sfida contro l’Inter. Ho saputo che avrei giocato il giorno prima”

Le parole del portiere della Spal sul suo esordio contro l’Inter della scorsa settimana

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Alex Meret, portiere della Spal, ha parlato a La Gazzetta dello Sport delle emozioni vissute al debutto in Serie A contro l’Inter la scorsa settimana, dopo essere rimasto ai box nella prima parte della stagione per un infortunio. Ecco le sue parole: “Il giorno prima ho saputo che avrei giocato con l’Inter. Il mister ha detto la formazione e il primo nome era il mio. Ho pensato: “Finalmente”. Ci speravo perché avevo giocato tutta l’amichevole infrasettimanale. Con l’Inter avrei avuto l’opportunità di dare il mio contributo e divertirmi. Sì, divertirmi: il calcio è un gioco. Quando vai in campo devi pensare che è solo una partita, altrimenti la pressione può condizionarti. Debutto nel giorno dei 40 anni di BuffonUna bella casualità: mi ha fatto molto piacere”.

“Debutto contro una grande come Buffon? Un’altra simpatica casualità… Lui non prese gol, io autogol, lui ha fatto la storia, io niente: devo dimostrare tutto, perfino di poter stare in A. Ho tenuto la maglia usata con l’Inter: sarà tra i ricordi più cari. Non ho ancora i tempi sulle uscite alte. E mi devo adattare alla diversa velocità della A”.

LEGGI ANCHE –>BONIEK: “L’INTER E’ IN CRISI, MA LA ROMA NON LA SUPERA…”

Tutte le news sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

LO SCHERZO CON UOVA E FARINA E’ ANCHE PER LO STAFF

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy