Miangue felice: “Gruppo eccezionale, non è semplice trovare spazio con Murru”

Miangue felice: “Gruppo eccezionale, non è semplice trovare spazio con Murru”

L’ex terzino nerazzurro Miangue ha parlato ai microfoni di Radiolina e si è detto felice per la scelta fatta

di Antonio Carboni, @antocarboni91

L’avventura di Senna Miangue Cagliari procede nel verso giusto nonostante le poche apparizioni con la maglia rossoblu e il terzino belga in prestito dall’Inter lo conferma nel corso della trasmissione radiofonica “Il Cagliari in diretta” su Radiolina: “Ho legato con tutti, il nostro è un gruppo eccezionale. Non è vero, come hanno scritto, che ho parlato con Nainggolan prima di decidere di venire al Cagliari; semmai è stato Antonini Lui, il centrocampista della Primavera che aveva giocato con me all’Inter, a consigliarmi di venire qui. Mi aveva parlato benissimo della Società, della gente e del clima: adesso posso dire che aveva ragione lui”.

Le poche presenze in campo non destabilizzano il giovane calciatore che spiega come sia difficile strappare la maglia da titolare a un sardo doc come Murru: “Non è semplice perché ho davanti un giocatore forte come Nicola. Io do sempre il massimo in allenamento, poi il mister fa le sue scelte”.

Infine una curiosità sulla maglia n.12 da lui scelta: “Mio padre era un grande ammiratore di Ayrton Senna e mi ha chiamato così in onore del suo idolo. Ho scelto il 12 come numero di maglia perché era quello del pilota brasiliano”.

VIDEO – 10 ANNI DI DERBY IN UNA SOLA PARTITA: COME FINIRÀ?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy