Perisic torna sul mancato approdo allo United: “Ora ho scoperto le vere ragioni per cui mi è stato impedito”

Perisic torna sul mancato approdo allo United: “Ora ho scoperto le vere ragioni per cui mi è stato impedito”

L’esterno croato: “È stato stato fantastico essere contattato da Mourinho”

di Simone Frizza, @simon29_

Il suo addio dall’Inter è stato ritardato di due anni, quando il Bayern Monaco lo ha prelevato in prestito con diritto di riscatto. Ma Ivan Perisic non ha dimenticato il fatto di essere stato molto vicino al Manchester United e di aver perso il treno per la Premier League. Ecco le sue parole, rilasciate ai microfoni di The Athletic.

Manchester United – “Quanto sono stato vicino al Manchester United? Molto vicino. È stato fantastico quando Mourinho mi ha chiamato, è difficile dirgli di no. Volevo davvero raggiungerlo e giocare allo United. Era uno dei miei sogni giocare in tutti i grandi campionati, ma non è successo. È stato difficile per me ma non voglio entrare nei dettagli. Ho scoperto le vere ragioni per cui non è successo due anni dopo”.

Borussia Dortmund con Klopp – “Non ero pronto. Non ero abituato a difendere, non sapevo nemmeno che fosse un gioco con due fasi. Jürgen mi ha insegnato il calcio moderno e devo dirgli grazie per questo. Abbiamo fatto il ‘double’ al primo anno ma quando ho visto che nella seconda la mia situazione non cambiava ho voluto andarmene. Gli ho detto che volevo giocare regolarmente e lui mi ha detto che rispettava la mia decisione e avremmo trovato una soluzione”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

GdS – L’Inter e lo strano caso del numero 7: il match con la Juventus è già da Oscar

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy