Antognoni avvisa Bernardeschi: “A Firenze resta solo chi è contento”

Antognoni avvisa Bernardeschi: “A Firenze resta solo chi è contento”

L’intervento dell’ambasciatore viola segue quello di Corvino di ieri durante la presentazione di Pioli

di Donato Cerullo, @donatocerullo

Bernardeschi è un ragazzo della Fiorentina, nato a Firenze, riconoscente ai fiorentini ed alla società. Credo che il suo passo sia importante e se dovesse rimanere sicuramente la Fiorentina ne gioverebbe sotto tutti i punti di vista”. Così ha detto Giancarlo Antognoni, ambasciatore della Fiorentina, a margine della cerimonia di conferimento del Gonfalone d’argento alla Fondazione Tommasino Bacciotti.

“Purtroppo – ha continuato il dirigente viola come riporta gazzetta.it questi matrimoni si fanno sempre in due e, come ha detto Pioli, bisogna tenere i giocatori che rimangono contenti a Firenze. Credo sia questo il concetto da portare avanti. Ritengo che Bernardeschi, siccome è nato qui, provi riconoscenza anche nei confronti della società”. Intanto secondo Premium Sport il fantasista viola avrebbe già dato l’ok al trasferimento ai nerazzurri, preferendoli alla Juventus.

NEYMAR JR. SHOW, PROVA A SEGNARE DAL TETTO DI UN PALAZZO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy