Da Tonali a Castrovilli passando per Giroud: il punto sul mercato

Da Tonali a Castrovilli passando per Giroud: il punto sul mercato

Ausilio e Marotta al lavoro in questi giorni di stop

di Davide Ricci, @davide_r22

Il calcio si ferma ma il mercato no. In questi giorni di stop per l’emergenza sanitaria che ha colpito tutto il mondo, i club lavorano da casa per programmare la prossima stagione. L’Inter – con Marotta ed Ausilio  in prima fila – cerca di alzare il livello della squadra da consegnare ad Antonio Conte per consacrare quanto di buono fatto in questa stagione. Abbiamo cercato di fare il punto della situazione nei vari reparti:

PORTIERI – Il vice Handanovic è l’assoluta priorità per la prossima finestra di calciomercato. L’infortunio del capitano nerazzurro ha spinto la società a muoversi per trovare un secondo portiere da affiancare allo sloveno nella prossima stagione e per poi affidargli le chiavi della porta dell’Inter. I nomi che circolano sono sempre loro: Ionut Radu e Juan Musso, con l’argentino come profilo preferito dal club.

DIFENSORI – Il futuro di Diego Godin non è più così sicuro dopo una sola stagione con la maglia dell’Inter. Il difensore uruguaiano non ha mantenuto le aspettative e potrebbe lasciare così Milano. Da tenere d’occhio anche la situazione legata a Milan Skriniar: le sirene di Liga e Premier League si fanno sentire anche se il prezzo fissato dai nerazzurri è davvero alto. In entrata ovviamente il tutto è legato alle uscite: il nome più gettonato è quello di Kumbulla ma c’è da battere la concorrenza del Napoli.

ESTERNI – Non ci sono nomi che circolano per il momento in entrata, ma la sensazione è che l’Inter dovrà lavorare e non poco in estate per un reparto che nel 3-5-2 di Antonio Conte risulta determinante. Sicuri della permanenza sono solo Antonio Candreva e Ashley Young. Attorno agli altri – a partire da Biraghi – regna un grosso punto interrogativo. Difficile che la prossima stagione vestiranno ancora la maglia nerazzurra e la società cercherà dei sostituti di livello europeo.

CENTROCAMPISTI – E’ il reparto dove circolano più nomi: TonaliCastrovilliTolisso per dirne solo tre. Una cosa però è certa: dopo Eriksen l’Inter ha in canna un grande colpo per il centrocampo da regalare a mister Conte. La volontà – se il mercato lo permetterà – è quella di rinforzare il blocco italiano con l’acquisto di Tonali o Castrovilli. C’è però da battere la concorrenza della Juventus, che sappiamo essere un osso duro. In uscita ci sono Borja ValeroGagliardini e Radja Nainggolan (che rientrerà dal prestito al Cagliari).

ATTACCANTI – Ormai è chiaro: il Barcellona non molla Lautaro Martinez e la finestra di mercato sarà molto lunga. L’Inter ha le idee chiare sul prezzo, non scendendo da quei 111 milioni di euro cash per far partire il Toro. Altra situazione delicata è quella di Mauro Icardi: l’ex numero 9  non è più sicuro della sua permanenza a Parigi ed il PSG difficilmente sborserà i 70 milioni euro del riscatto. Quale futuro per Maurito? In entrata resta in corsa Olivier Giroud, in scadenza di contratto con il Chelsea.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

VIDEO – Lukaku dona 100 mila euro al San Raffaele: “Voglio aiutare, questo paese mi ha dato tanto”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy