A tutto Ibra sull’Inter: “Mourinho resta lo Special One. Conte? Siamo uguali”

A tutto Ibra sull’Inter: “Mourinho resta lo Special One. Conte? Siamo uguali”

Il bomber svedese ha parlato del suo legame con il club nerazzurro

di giorgiotrobbiani

Oltre a parlare di mercato, Zlatan Ibrahimovic, centravanti svedese, ha risposto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport ad alcune domande sull’Inter, partendo da quella su Antonio Conte: “Non lo conosco di persone, ma tutti dicono che dia il 500% ogni giorno, in questo siamo uguali, ci saremmo trovati bene insieme, tutti e due crediamo nel sacrificio, l’unico modo per arrivare alla vittoria. L’Inter ha fatto un super colpo, la Juventus resta favorita, ma i nerazzurri sono in crescita”.

Ibra ha poi parlato di Mauro Icardi e Romelu Lukaku: “Per l’argentino parlano i numeri, ma ho un debole per gli attaccanti che danno tutto per i compagni come il belga. Non aspettatevi molto a livello tecnico, ma ha una grandissima forza. Allo United volevo fare una scommessa con lui per gli stop giusti, ma non ha mai accettato, gli dicevo che l’avrei reso un giocatore migliore. Per una punta, la Serie A resta il campionato più difficile. L’addio all’Inter nel 2009? Tutti vogliono vincere la Champions, è un trofeo che a me manca, ma in quel momento avevo bisogno di altro, l’unico errore è stato quello di snaturarmi per essere come loro. Moratti ha un cuore enorme, è impossibile parlar male del presidente, per lui la persona è tutto, poi arriva il calciatore”.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Ze Elias all’attacco: “Non sempre l’Inter ha avuto buoni tecnici, alcuni non si facevano rispettare”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy