C’è anche Agoumé tra i “noveaux prodiges” indicati da L’Equipe: tutti i nomi dei baby fenomeni del calcio francese

C’è anche Agoumé tra i “noveaux prodiges” indicati da L’Equipe: tutti i nomi dei baby fenomeni del calcio francese

Il calciatore dell’Inter è l’unico ad aver già lasciato la Francia

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

L’Equipe li chiama “noveaux prodiges”, in italiano nuovi prodigi. Si tratta di tutti quei giovani profili del calcio francese che si candidano a far parlare di loro stessi nel prossimo futuro, in attesa di vederli esplodere nel calcio di categoria e di veder maturare il loro talento per ora ancora allo stato acerbo. Tra i nuovi prodigi indicati dal noto quotidiano francese – per il compiacimento dell’Inter – c’è anche Lucien Agoumé, classe 2002, prodotto delle giovanili del Sochaux e rilevato dei nerazzurri inizialmente come Primavera con possibilità di convocazione anche in prima squadra.

Insieme a lui, altri nomi che di qui ai prossimi anni potremmo sentire nominare nel panorama calcistico francese e forse europeo. C’è Rayan Cherki, classe 2003, militante nella squadra B dell’Olympique Lione, trequartista. Oltre a lui, ecco anche Lisandru Tramoni (classe 2003, centrocampista, gioca nelle giovanili dell’Ajaccio) e Isacc Lihadj (classe 2002, ala delle giovanili dell’Olympique Marsiglia). Buona compagnia, si presume: intanto, Agoumé è l’unico ad essere uscito dai confini francesi. E l’Inter, in attesa di vederlo maturare, se lo tiene stretto.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già 1586 interisti!

The Sun – La Serie A scende in campo contro il razzismo: Lukaku e Koulibaly i volti della campagna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy