Altobelli: “Icardi ha sbagliato, ma per adesso è perdonato. Spalletti? Ci ha riportati in Champions, ma per la riconferma…”

Altobelli: “Icardi ha sbagliato, ma per adesso è perdonato. Spalletti? Ci ha riportati in Champions, ma per la riconferma…”

L’ex centravanti ha anche parlato della sfida con la Lazio

di Antonio Siragusano

Conclusa la sosta per le Nazionali, Luciano Spalletti quest’oggi ha avuto modo di ritrovare il gruppo intero a disposizione. O quasi. Perché dopo l’infortunio di Stefan de Vrij che terrà fuori l’olandese circa tre settimane, questa mattina gli esami strumentali effettuati a Lautaro Martinez hanno evidenziato una distrazione muscolare al retto femorale della coscia destra. Un infortunio che per almeno 10 giorni impedirà all’argentino di potersi rendere disponibile. Così, per la sfida di domenica sera contro la Lazio, saranno Keita ed Icardi a giocarsi il posto da centravanti. Proprio dell’argentino e dalla sfida contro i biancocelesti ha parlato l’ex interista Alessandro Altobelli ai microfoni di RadioElle. Ecco le sue dichiarazioni.

INTER-LAZIO – “Gli ultimi incontri sono stati sempre molto belli. Quello dello scorso anno lo ricordo volentieri: ci ha permesso di andare in Champions League. Con meno piacere ricordo anche quello di quest’anno in Coppa Italia. La Lazio è una squadra che sa giocare un buon calcio, mi aspetto gioco e qualità”.

ICARDI – “Viene da un periodo difficile che hanno messo in difficoltà anche l’Inter. I tifosi nerazzurri aspettano i suoi gol, per adesso è perdonato, ma a fine stagione bisognerà fare chiarezza sul suo atteggiamento. Probabilmente ha mancato di rispetto alla sua professionalità. La fascia da capitano non era così importante, ha sbagliato e la sua situazione verrà approfondita a fine maggio. Tanti tifosi pensano che Luciano Spalletti abbia gestito male la situazione di Icardi, ma anche che ci sia stato qualcosa che non va, tenendo conto dei pregressi con Totti”.

SPALLETTI – “Grazie a lui siamo tornati in Champions League dopo sette anni. Il discorso campionato era chiuso dopo tre giornate, poi l’eliminazione in Champions arrivata in un modo che si poteva evitare, visto che bastava battere il Psv. Per giunta, è arrivata anche l’eliminazione in Coppa Italia contro la Lazio. Le cose adesso non stanno andando bene, per la sua conferma bisognerà capire se per la società sarà sufficiente il terzo e quarto posto o comunque la conferma tra le qualificate in Champions League. Per questa corsa, a mio avviso in questo momento Inter e Milan hanno qualcosa in più rispetto alle altre, subito dopo ci sono Lazio e Roma che per centrare la Champions dovranno dimostrare un qualcosa in più”.

UFFICIALE – L’esito degli esami di Lautaro Martinez: ecco quanto starà fuori

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy