Bastoni non ha dubbi: ”Conte è il Messi degli allenatori, con lui Inter da scudetto! Essere qui è un sogno, Lukaku…”

Bastoni non ha dubbi: ”Conte è il Messi degli allenatori, con lui Inter da scudetto! Essere qui è un sogno, Lukaku…”

Il difensore classe 1999 è rimasto a Milano: Conte non ha voluto privarsi di lui e punta fortemente sulle sue qualità

di Raffaele Caruso

Alessandro Bastoni, difensore dell’Inter e della Nazionale Under 21 italiana, si è concesso ai microfoni de La Gazzetta dello Sport per parlare dei suoi primi mesi in nerazzurro al servizio di Conte: ”Me ne avevano parlato tutti benissimo e in effetti ho avuto subito la conferma della sua grandezza: per me è il Messi degli allenatori. E’ fenomenale, ha idee di gioco strepitose, sempre votate all’attacco”.

La preparazione massacrante:‘Durissima, poi in Cina c’era un’umidità incredibile: ho sofferto parecchio, lo ammetto, perché abbiamo fatto corse molto pesanti. Però quando si alza la qualità e il livello dei giocatori devi essere bravo ad alzarti anche tu”.

Allenarsi al fianco di Skriniar, Godin e de Vrij:Mi ha colpito l’umiltà con cui mi hanno accolto e i tanti consigli che mi danno ogni giorno. Mi hanno fatto sentire subito parte del gruppo e per un giovane è molto importante. Io poi ho sempre tifato Inter: indossare questa maglia e guardare lo stemma sul petto è un sogno”.

Il caso Lukaku:Si fa davvero fatica a marcarlo, è una forza della natura. I buu a Cagliari? Onestamente non li ho percepiti tanto, ero concentrato sul rigore. Credo si tratti soltanto di un gruppo di pochi tifosi ignoranti, non è giusto generalizzare. Ovvio che poi fatti del genere provocano dispiacere”.

Obiettivo scudetto: ”Noi l’anti Juve? Inutile nasconderci, vogliamo cambiare l’andamento delle ultime stagioni. Abbiamo il mister e la squadra per farlo, poi bisogna dimostrarlo in campo. Partita dopo partita”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.800 interisti!

L’ultimo ruggito del Re Leone: Eto’o si ritira. La sua storia all’Inter: dallo scambio con Ibra al Camp Nou

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy