Benitez: “La mia Inter andava rinnovata dopo il Triplete. Il mondiale per club? Contento per Moratti”

Benitez: “La mia Inter andava rinnovata dopo il Triplete. Il mondiale per club? Contento per Moratti”

Lo spagnolo arrivò sulla panchina dell’Inter dopo Mourinho ma la sua avventura in nerazzurro durò pochi mesi

di Raffaele Caruso

Rafa Benitez, ex allenatore nerazzurro e attuale guida tecnica del Newcastle, ha concesso una lunga intervista al Corriere dello Sport. Tra i diversi temi affrontati, lo spagnolo è tornato a parlare anche della parentesi sulla panchina dell’Inter.

Ecco le sue parole: “Erano oltre quarant’anni che l’Inter non arrivava sul tetto del Mondo ed esserci riusciti rappresentò una soddisfazione per ognuno di noi ma soprattutto per Moratti, che riuscì ad emulare il suo papà, capace trent’anni prima di quella stessa impresa. Cosa non ha funzionato? Quell’Inter, che era stata vincente, ormai aveva un’età media alta: andava rinnovata”.

Focus sulla Serie A: “​​​​​​La Juve è un club in cui ci sono competenze: sanno cosa fare e come farlo. Il suo successo è stato costruito attraverso le notevoli conoscenze e una indiscutibile professionalità. Ma intorno alla Juventus c’è altro: il Napoli è una realtà, oramai; l’Inter si sta attrezzando e lo diventerà; e poi vedo il Milan che si sta espandendo con intelligenza; ma anche Roma e Lazio che hanno idee ed entusiasmo e sono sempre lì”. 

LEGGI ANCHE – DALLA FESTA DI WANDA AL SUPERCLASICO DI MADRID: ICARDI FINISCE SOTTO ACCUSA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

ICARDI, TRAVESTIMENTO IMPROBABILE AL COMPLEANNO DI WANDA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy