Biasin: “I giocatori di Conte sono i suoi ‘prescelti’. Sensi e Barella? Non si sono offesi, il mister è il loro condottiero”

Biasin: “I giocatori di Conte sono i suoi ‘prescelti’. Sensi e Barella? Non si sono offesi, il mister è il loro condottiero”

Il noto giornalista di fede nerazzurra commenta così le recenti vicende di casa

di Simone Frizza, @simon29_

Ospite negli studi di Sky, Fabrizio Biasin si è confrontato, con alcuni colleghi presenti, su Inter-Hellas Verona e le recenti vicende di casa nerazzurra. Ecco le sue parole.

Sensi e Barella – “Io non credo che Sensi e Barella si siano offesi delle dichiarazioni di Conte, perché oggi lui è il condottiero e si sceglie i giocatori uno per uno. Loro sanno che sono i suoi ‘prescelti’, e lo seguiranno fino alla fine”.

Sfogo – “È vero, sono stati sbagliati tempi e modi, ma parliamo di Antonio Conte. Io credo che lui voglia vedere applicazione massima per 90 minuti in campo, ma giocando ogni tre giorni con gli stessi giocatori questo non può accadere, e allora lui si risente. Penso che Marotta sia il dirigente perfetto per gestire Conte. Lo conosce meglio di tutti, sa che ogni tanto può fare queste uscite ma che poi alla squadra dà tanto. Ieri è stata una vittoria difficile ma importantissima, ti toglie 15 giorni di polemiche durante la sosta per le nazionali”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Tutto su Inter-Verona: gol, highlights e pagelle. Mertens in pugno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy