Bologna-Inter, Conte: “Sono molto contento, qui potevamo precipitare. Lazaro soffriva, adesso sarà tutt’altra musica”

Bologna-Inter, Conte: “Sono molto contento, qui potevamo precipitare. Lazaro soffriva, adesso sarà tutt’altra musica”

I nerazzurri con la vittoria mettono pressione alla Juventus in vista del derby di questa sera

di Antonio Siragusano

Si apre nel migliore dei modi il mese di novembre dell’Inter che a Bologna, contro una formazione solida e rocciosa, trova una vittoria quasi insperata. La formazione di Antonio Conte mostra un’ulteriore prova di carattere grazie ad una rimonta che ad un certo punto sembrava davvero irrealizzabile. Oltre alla doppietta di Romelu Lukaku, la notizia positiva arriva senz’altro dalla prestazione di Valentino Lazaro che esce dal Dall’Ara come uno dei migliori in campo. Nella consueta conferenza stampa del post partita, il tecnico nerazzurro non ha usato giri di parole per esprimere il suo stato d’animo. Queste le sue dichiarazioni:

LA PARTITA – “Sicuramente sono molto contento, iniziamo col dire che abbiamo vinto su un campo difficilissimo. Il Bologna è una squadra che se la gioca, ti viene ad aggredire alto, se non reggi la pressione rischi di precipitare. Questo dà più valore alla vittoria. Sono molto contento e credo sia una vittoria meritata per le occasioni avute. Grande prova di maturità, grande prova caratteriale. Abbiamo finito in maniera anche molta offensiva mettendo dentro delle ali, c’è stata una grande risposta da parte del gruppo. Chi è entrato ha dato una bella sterzata alla partita. Detto questo, appena scendiamo dal treno a Milano dobbiamo resettare tutto e pensare al Borussia Dortmund. Dobbiamo dare tutto lì per cercare di non avere recriminazioni”.

LA CLASSIFICA – “Sappiamo che siamo arrivati ad avere 28 punti attraverso tanto lavoro, attraverso sofferenza, e sappiamo che per noi niente è facile. Quello che vogliamo lo dobbiamo cercare, con le unghie e con i denti. Un’altra squadra senza questa voglia, non ce l’avrebbe fatta. Era una partita che temevo molto, siamo stati bravi a prepararla bene, anche se potevamo sfruttare meglio certe situazioni. Dobbiamo essere comunque molto contenti”.

SINGOLI – “Io dico che dobbiamo essere bravi e viaggiare tutti quanti sotto un’unica campana. Lazaro fino ad oggi aveva giocato pochissimo. E’ un giocatore che abbiamo voluto tutti, oggi abbiamo aggiunto alla nostra rosa un altro calciatore. Son contento per lui perché era il primo che soffriva di questa situazione. Parliamo di uno dei profili più promettenti in Austria. Da oggi in avanti sarà tutta un’altra musica. Son contento per lui, per Lukaku, ma soprattutto per Lautaro che ha fatto una grande partita”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Bologna-Inter, le formazioni ufficiali: Lazaro dal 1′. Marotta: “Barcellona su Lautaro? Notizie mediatiche”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy