Borja Valero: “Con la Juve dobbiamo fare la partita, occhio ai primi 15-20 minuti. E vi spiego cosa penso su Icardi”

Borja Valero: “Con la Juve dobbiamo fare la partita, occhio ai primi 15-20 minuti. E vi spiego cosa penso su Icardi”

Il centrocampista invita la squadra a non rilassarsi

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Pochi giorni a InterJuventus, poche giornate alla fine del campionato e un traguardo – quello della qualificazione in Champions League – che per l’Inter si avvicina sempre più. Ne parla Borja Valero che – intervistato in esclusiva a Sportmediaset – non vuole concedersi a rilassamenti di sorta: “Mancano sempre meno partite, abbiamo una piccola differenza che è importante, però ovviamente non ci possiamo rilassare, perché ogni domenica i punti sono molto importanti per prenderci quel traguardo che sarebbe altrettanto importante”, spiega.

Inter che si troverà ad affrontare una Juventus che ha già il titolo di campione d’Italia in tasca. Lecito chiedersi se quello di sabato sarà un derby d’Italia che interessi particolarmente ai bianconeri: “Più importante per noi che per la Juve? Sì, anche se ovviamente il derby d’Italia è una partita importantissima sempre, e loro vorranno vincerla come vogliono vincere ogni partita che giocano”, commenta Borja Valero.

“Cosa bisogna fare per vincere sabato sera? Bisogna concentrarsi, soprattutto nei primi 15-20 minuti quando di solito noi non siamo una squadra molto concentrata – continua il centrocampista spagnolo – Dobbiamo essere molto forti mentalmente per passare quei minuti e provare a gestire la partita e farla noi. E magari buttarla dentro, perché ultimamente ci manca un po’ anche questo: stiamo creando occasioni però non facciamo gol”.

Un commento, infine, su Mauro Icardi: “Se ho consigli da dargli? Lui, anche se è più giovane di me, è maturo. Ha giocato tante partite e sa perfettamente gestire questi momenti, come li abbiamo gestiti tutti noi quando ci sono capitati nella nostra carriera”.

Dall’Inghilterra – L’Inter piomba su Alexis Sanchez! L’affare si può fare ad una condizione, ecco quale

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy