Buu razzisti a Lukaku, Gravina durissimo: “Attivare modalità di repressione più forti”

Buu razzisti a Lukaku, Gravina durissimo: “Attivare modalità di repressione più forti”

Il presidente della FIGC non perdona: “È gravissimo anche se sono stati pochissimi i tifosi a fare quel gesto”

di Simone Frizza, @simon29_

Sono arrivate, durissime, anche le parole di Gabriele Gravina, presidente della FIGC, in merito all’episodio che ieri sera, alla Sardegna Arena, ha visto protagonisti Romelu Lukaku ed una parte dei tifosi del Cagliari. Il gigante belga, infatti, è stato bersagliato da alcuni ululati razzisti provenienti dalla curva rossoblu, con l’attaccante che, al momento del gol, ha guardato con uno sguardo di sfida proprio i supporters che si stavano macchiando di questo gesto deprecabile.

Ecco le parole del presidente Gravina: «Abbiamo adottato norme molto severe contro il razzismo e la discriminazione territoriale. Sull’episodio di ieri bisogna essere attenti e cauti. È gravissimo anche se sono stati pochissimi i tifosi a rendersi protagonisti di questo gesto, un gesto da condannare severamente. In campo non si è sentito, è stato solo ravvisabile attraverso il video di un tifoso, infatti non è stato segnalato dalla procura e dagli ispettori federali. Dovremo attivare modalità di repressione molto più forti, quello fatto al momento non è sufficiente».

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.800 interisti!

Cagliari-Inter, LE PAGELLE: Sensi fa il fenomeno, Lukaku non tradisce

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy