Cambiamenti al VAR? Ceferin: “Un centimetro non è fuorigioco”

Cambiamenti al VAR? Ceferin: “Un centimetro non è fuorigioco”

Il presidente della UEFA Aleksander Ceferin ha sottolineato le problematiche del VAR

di Cesare Milanti, @cesaremilanti

Da quando è stato introdotto, il VAR ha portato con sè polemiche sterili, soprattutto su gol convalidati o annullati per fuorigioco. Ora, però, ai vertici della UEFA sembrano aver compreso la necessità di un cambiamento: lo testimoniano le parole di Aleksander Ceferin, presidente UEFA, ai microfoni di Sky Sports News. Il pensiero del dirigente sportivo sloveno, infatti, è racchiuso in una frase alquanto topica: “Un centimetro di fuorigioco non è fuorigioco”.

Ceferin, inoltre, rincara la dose sottolineando come non debba essere questa l’applicazione del protocollo: “Non è questo il significato della regola. E deve essere un errore chiaro ed evidente per far intervenire il VAR”. Le parole del presidente della UEFA, dunque, non sono fini a se stesse: si stanno valutando, infatti, una serie di modifiche sulla regola del fuorigioco, sia in Europa League che in Champions League, per cercare di studiare linee VAR più spesse: “Le linee più spesse sono essenziali perché la linea è disegnata in modo soggettivo”.

I cambiamenti (valutabili anche in ottica Euro 2020), però, potrebbero riguardare anche i falli di mano: “Anche il fallo di mano per me è una problematica, ma io non so cosa fare esattamente al riguardo. Stiamo discutendo molto con i nostri arbitri”. All’orizzonte, dunque, sono osservabili dei cambi di tendenza: il VAR muterà la propria natura?

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Juventus-Inter, le probabili formazioni. Idea scambio Izzo-Pinamonti con il Torino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy