Cambiasso: “Lautaro? Difficile trovare spazio con la punta unica. Vi spiego la mossa che ha portato al suo gol”

Cambiasso: “Lautaro? Difficile trovare spazio con la punta unica. Vi spiego la mossa che ha portato al suo gol”

Il Cuchu Cambiasso, ospite a Sky Calcio Club, parla anche dell’attaccante suo connazionale

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Nel corso della sua ospitata a Sky Calcio Club, l’ex centrocampista dell’Inter, Esteban Cambiasso, ha avuto modo, tra le altre cose, anche di fare un’analisi tattica dell’azione che ha portato al gol di Lautaro Martinez nell’ultima gara dei nerazzurri contro il Frosinone: “Sul gol di Lautaro l’Inter ha messo tre uomini in area – spiega il CuchuGagliardini che arriva da dietro, Lautaro che è lì perché è lì, e Politano che chiude sul secondo palo. L’Inter sta mettendo tanta gente in area e se sui cross fai così prima o poi i gol arrivano”.

Lautaro Martinez, comunque sia, protagonista anche ieri. L’argentino è uno di quei giocatori che non giocano molto (non per particolari demeriti, ma per motivi di coabitazione con Icardi, capitano e leader della squadra), ma che quando giocano non solo lo fanno bene ma mettono anche dei timbri importanti. E continua Cambiasso, proprio su Lautaro: “E’ stato preso perché è un giocatore che poteva dare tanto all’Inter. Lui stesso si aspettava un altro protagonismo dentro la squadra, però dire quanto spazio meriti è un discorso difficile – spiega – E’ difficile mettersi nei panni di un allenatore che ce l’ha tutti i giorni e che ha trovato il suo assetto tattico con una punta centrale. Spalletti è molto fissato su quello, e quindi deve scegliere o lui o Mauro”.

Archiviato il Frosinone, il prossimo step è ora il match contro il Tottenham, delicatissimo in chiave ottavi di Champions: “E’ una partita decisiva per dire ‘Ci siamo’. Anche se l’Inter perdesse, passerebbe vincendo l’ultima, ma penso sia bene che arrivi e possa dire: ‘Ci siamo, dobbiamo confermare tutto’. In una partita fuori casa, a Londra, con un Tottenham in salute, col Chelsea l’ha dimostrato”.

LEGGI ANCHE – INTER SU TONALI, MA DALL’INGHILTERRA…

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

ROBERTO CARLOS, QUANDO IL MANCINO NON INVECCHIA MAI…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy