CdS – Icardi, la strada è ancora lunga: l’Inter vuole di più. Dall’entourage…

CdS – Icardi, la strada è ancora lunga: l’Inter vuole di più. Dall’entourage…

Dopo il riscaldamento con gli altri, Spalletti lo ha fatto lavorare a parte ma l’argentino è rimasto deluso dalla gestione

di Raffaele Caruso

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, quello di Icardi è stato un ritorno “freddo”:  Spalletti in particolare, non si è sciolto davanti al ritorno del suo centravanti e ha seguito con grande attenzione sia i progressi fisici che i comportamenti dell’argentino.

Dopo la stretta di mano tra i due, Spalletti ha spiegato a Icardi che, concluso il riscaldamento con il resto della squadra, avrebbe proseguito con un lavoro personalizzato sul campo, agli ordini di un preparatore. Una scelta dovuta alla necessità di recuperare la condizione che verrà seguita anche oggi: dopo il week-end libero concesso a tutti, si vedrà come proseguire in vista della sfida casalinga contro la Lazio alla quale Icardi potrebbe anche non partecipare.

Il numero 9 sarebbe stato più contento di partecipare immediatamente al lavoro con i compagni e il suo rammarico è stato colto da tutti. Dall’entourage di Icardi fanno sapere che ci si è allineati su una posizione d’attesa ma ci sono alcune perplessità nei confronti di Spalletti. L’ex capitano ritiene di aver già fatto quello che doveva fare, l’Inter ritiene che questo sia il primo passo di un percorso di reinserimento e di recupero. Molto passerà dal confronto definitivo con il gruppo.

TS – Inter, pazza idea Douglas Costa: primi sondaggi, Marotta sfida lo United

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy