Christillin: “Coronavirus, difficile fermare la macchina dell’Europeo. L’unica soluzione…”

Christillin: “Coronavirus, difficile fermare la macchina dell’Europeo. L’unica soluzione…”

A parlare è il membro aggiuntivo della UEFA nel consiglio della FIFA

di Raffaele Digirolamo, @RaffaDigi97

L’emergenza relativa alla diffusione del nuovo Coronavirus sta inevitabilmente stravolgendo i calendari calcistici. La Serie A è ferma, presto lo saranno ufficialmente anche le coppe europee: per vedere in campo l’Inter bisognerà dunque aspettare ancora diverso tempo. Ma lo stop ai campionati potrebbe avere conseguenze anche sul prossimo Euro 2020: ne ha parlato ai microfoni di TMW Radio Evelina Christillin, membro aggiuntivo della UEFA nel consiglio della FIFA.

Queste le sue dichiarazioni: “No so cosa dire. Otto giorni fa tornavo da Amsterdam, dal congresso della Uefa. Di questo non se ne è parlato. Fino ad oggi è tutto confermato, così come Champions ed Europa League. Tutto però sta cambiando precipitosamente. Conosco l’organizzazione di un Europeo, tra l’altro itinerante. Spostare questo format non credo sia possibile. Vedremo cosa accadrà. Ma non possiamo scommettere che entro il 12 giugno la situazione sarà risolta”.

Su un possibile spostamento nei mesi invernali: “Non è possibile, anche perché ci sono Paesi in cui farà molto freddo in quelle date. E poi ci sarà già un grande stravolgimento di calendari per il 2022, vista la situazione. L’unica finestra sarebbe il 2021, spostando la Nations League. Ma il calendario è davvero intasato”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Coronavirus, la UEFA si esprime: “Champions ed Europa League, decidiamo il 17 marzo”. Gabbiadini secondo positivo in Serie A

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy