Conte: “Lukaku? Lo conosco molto bene, sarebbe importante per noi. Su Nainggolan non è cambiato nulla, è ancora fuori dai piani”

Conte: “Lukaku? Lo conosco molto bene, sarebbe importante per noi. Su Nainggolan non è cambiato nulla, è ancora fuori dai piani”

Le parole del tecnico pugliese in conferenza stampa

di Luca Tagliabue

 Giornata di vigilia per l’Inter di Antonio Conte, che domani scenderà in campo nella prima partita di questa tournée asiatica contro il Manchester United. Per l’occasione il tecnico pugliese è stato protagonista di una conferenza stampa in cui ha avuto modo di rispondere alle domande relative alla partita e ai temi di mercato più caldi delle ultime ore.

LUKAKU – “Lukaku ad ora è un giocatore dello United. Lo conosco molto bene già dai tempi in cui ero allenatore del Chelsea, ma sarebbe importante per noi”.

LA PARTITA – “Domani abbiamo un match importante, a questo livello è difficile considerarla un’amichevole e sarà così anche per loro. La nostra pre stagione sta andando bene, spero di vedere dei miglioramenti nella mia squadra”.

PERISIC – “Perisic è un giocatore che ha caratteristiche specifiche e voglio capire se potrà giocare nella posizione che ho in mente. Abbiamo tempo per valutarlo e capire se potrà fare quello che voglio da lui”.

NAINGGOLAN – “Nainggolan é con noi in tournée ma non è cambiato nulla. Non rientra nei piani”.

MERCATO“È difficile prevedere il mercato: abbiamo la necessità di snellire e creare un gruppo. Con la società abbiamo la stessa visione in entrata e in uscita, sono fiducioso anche se mi aspettavo che fossimo più avanti. Rispetto ai piani concordati con la società, siamo in ritardo sia nelle uscite che nelle entrate.Le ambizioni alte le avevamo prima e le abbiamo anche adesso, ma è difficile mantenerle così se non si fanno le cose. Da una parte ci sono le parole e dall’altra i fatti. L’importante è che le cose succedano, anche se non in una settimana”.

 

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.000 interisti!

Barella: “Sono stra-convinto del progetto dell’Inter, è il club migliore per me. Cercherò di ripagare la fiducia”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy