Conte, cena di lavoro a Milano con lo staff. Bocca cucita fuori dal ristorante: “Non si può parlare sempre…”

Conte, cena di lavoro a Milano con lo staff. Bocca cucita fuori dal ristorante: “Non si può parlare sempre…”

Conte e staff hanno guardato la Nazionale, con un occhio a Barella e Chiesa

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Passerella prevedibile. La bocca rimane cucita: esce dal ristorante in cui ha cenato con il suo nuovo staff per preparare il lavoro prestagionale, com’era previsto da programma del suo arrivo a Milano; viene accerchiato da microfoni e telecamere da ore in appostamento; farfuglia qualcosa; quasi ribalta una bicicletta sul marciapiede; infine finge di telefonare e si dilegua. E’ un Antonio Conte che non parla quello intercettato questa sera dalle televisioni nella serata milanese

Non parla, o quasi. “Abbiamo mangiato, siamo contenti… Non è che si può parlare sempre”, ha sussurrato ai microfoni presenti sotto il ristorante il neo allenatore del club nerazzurro. Tra i dettagli emergenti dal locale milanese, c’è che nessun dirigente era presente alla cena voluta direttamente da Conte: oltre a quanto servito in tavola, piatto forte di serata è stata la partita della Nazionale, guardata con interesse da tecnico e staff, con un occhio di riguardo a Chiesa e – soprattutto – Barella. Presenti i pezzi grossi dello staff, tra cui il tanto chiacchierato Antonio Pintus. Si è lavorato, si lavora. Per Conte è un non stop. Non parla, e forse perché – almeno stasera – c’è poco da parlare.

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Mercato – Attenta Inter, il PSG monitora Barella. Gli occhi dei francesi anche su altri calciatori di A

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy