Coronavirus, il sindaco Sala: “Emergenza sottovalutata: ora pensiamo alle persone”

Coronavirus, il sindaco Sala: “Emergenza sottovalutata: ora pensiamo alle persone”

Il primo cittadino di Milano analizza l’emergenza che ha colpito l’Italia, ripensando agli ultimi provvedimenti

di Giuseppe Coppola

Intervistato in occasione del programma Che Tempo Che Fa condotto da Fabio Fazio, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha analizzato l’emergenza legata al Coronavirus che coinvolge la città meneghina, condizionata da numerosi provvedimenti.

EMERGENZA“Nessuno aveva immaginato la forza di questo virus. Era il 27 febbraio quando abbiamo lanciato l’hashtag #milanononsiferma e, pensandoci, probabilmente abbiamo sbagliato. Tra i nostri pensieri c’è la malattia ma ci sono soprattutto le persone: ci sono numerosi volontari che vanno a casa delle persone e la generosità della città è stata importante”

SERVIZI “Dal punto di vista dei trasporti, li abbiamo ridotti al 50% prima di riportare la riduzione al 75%. Resteranno aperti i negozi di generi alimentari, con i gestori che dovranno verificare la temperatura corporea all’ingresso. Sarà fondamentale la gestione della città e la sanificazione, pensando poi a quella che sarà la ricostruzione”

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Pastorello (ag. Lukaku): “Ecco perché Romelu ha scelto l’Inter. E quel retroscena…”. Rivoluzione possibile a centrocampo, novità su Aleñá e Vidal

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy