Coronavirus, la Uefa allenta la presa sul FFP: niente bilanci il prossimo anno

Coronavirus, la Uefa allenta la presa sul FFP: niente bilanci il prossimo anno

Il massimo organo calcistico europeo, data l’emergenza e il crollo degli introiti dei club, si è visto costretta a rivedere i propri vincoli sull’economia delle società

di pietromagnani

Il Coronavirus sta mettendo il mondo moderno di fronte ad una crisi senza precedenti, portando a misure drastiche. Come nel caso del Fair Play Finanziario, che verrà “accantonato” temporaneamente dalla Uefa. La situazione di difficoltà in cui stanno versando i  club, infatti, ha costretto il massimo organo calcistico europeo ad un’azione  decisa per evitare il collasso.

Come ha chiarito il recente comunicato, “sono state sospese le norme sulle licenze relative alla preparazione e alla valutazione delle future dichiarazioni finanziarie dei club, esclusivamente per la partecipazione alle competizioni Uefa 2020/21”.

In sostanza, per quanto verrà poi calcolato sulla base triennale per il calcolo del break-even point, per la prossima stagione non sarà necessario presentare il bilancio. Inoltre, data l’emergenza senza precedenti, nel futuro esame della situazione finanziaria dei club verranno tenute in considerazione le circostanze straordinarie legate alla pandemia in corso.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Le parole di Pastorello, Conte e giocatori pronti a ridursi gli ingaggi. Meunier chiude la porta

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy