Coronavirus, parla la commissione medica della Uefa: “La ripresa del calcio è possibile”

Coronavirus, parla la commissione medica della Uefa: “La ripresa del calcio è possibile”

Nonostante la situazione rimanga incerta e pericolosa, il massimo organo calcistico europeo non esclude che si possa ricominciare a giocare presto

di pietromagnani

Nonostante alcuni paesi, come la Francia e l’Olanda, abbiano scelto di chiudere la stagione calcistica anzitempo per evitare possibili tragedie dovute al Coronavirus, molti altri stati europei stanno ancora cercando il modo per riprendere a giocare a calcio. Per quanto l’ultima parola spetti comunque ai singoli governi, la Uefa ha voluto però ribadire la propria posizione: con le giuste misure di sicurezza, giocare è ritenuto possibile.

Il presidente della Commissione Medica della Uefa, Tim Meyer, ha infatti dichiarato: “Nel discutere qualsiasi ritorno al calcio competitivo e di livello élite, la salute dei giocatori, di tutti coloro che sono coinvolti nelle potenziali partite e del pubblico in generale è di fondamentale importanza”.

“Tutte le organizzazioni calcistiche che stanno pianificando il riavvio delle loro competizioni realizzeranno protocolli completi che dettano le condizioni sanitarie e operative garantendo che sia protetta la salute delle persone coinvolte nelle partite e che sia preservata l’integrità delle politiche pubbliche. In queste condizioni e nel pieno rispetto della legislazione locale è sicuramente possibile pianificare il riavvio delle competizioni sospese durante la stagione 2019/20”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Seconda possibilità per Perisic e Nainggolan? Lautaro blindato, ma rispunta Aubameyang. Le ultime di Spadafora

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy