Da Perisic a Nainggolan, Spalletti ritrova i suoi gioielli. Ora è un’altra Inter

Da Perisic a Nainggolan, Spalletti ritrova i suoi gioielli. Ora è un’altra Inter

Note positive anche da Lautaro Martinez e Vecino: ora la squadra nerazzurra è a quattro vittorie consecutive

di Raffaele Caruso

L’urna di Nyon ha sancito che l’Inter dovrà vedersela con l’Eintracht Francoforte nella doppia sfida degli ottavi di finale di Europa League: l’avversario rappresenta sicuramente un avversario tosto, che ha già eliminato dalla competizione lo Shakhtar Donetsk, ma che non può far paura all’Inter. A questa Inter.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, le 4 vittorie consecutive tra Serie A ed Europa League hanno riportato sulla scena tanti nerazzurri che sembravano essersi persi per strada: da Perisic a Vecino, da Nainggolan a Lautaro, in meno di tre settimane, ovvero dal tracollo di San Siro con il Bologna, i fischi si sono trasformati in applausi e ora l’Inter può fare di nuovo paura.

– La rinascita di Perisic: Complice l’assenza di Icardi, il croato si è messo sulle spalle la squadra ed è tornato determinante. Meno di un mese fa era pronto con le valigie in mano e un biglietto aereo verso Londra, poi la permanenza a Milano e il riscatto. Con la Sampdoria il numero 44 ha fornito un assist al bacio per D’Ambrosio, nel ritorno contro il Rapid è stato il migliore in campo con un gol gioiello e un altro assist per il 4-0 di Politano. In attesa di capire quale sarà il futuro, Perisic ora si sta ritagliando uno spazio importantissimo nel presente nerazzurro.

– Gli altri: Il recupero e il ritorno di Radja Nainggolan è sicuramente una delle note più positive delle ultime settimane nerazzurre. Il Ninja ha ritrovato fiducia e confidenza con il campo, giocando la bellezza di 350 minuti: il belga ha ricominciato a ringhiare e servire palloni agli attaccanti (vedi l’assist per Lautaro a Parma), ha ritrovato il gol (contro la Sampdoria) e quegli strappi di cui l’Inter ha bisogno per correre ad alta velocità in Serie A e in Europa League. Tutto senza dimenticare Lautaro Martinez, nuovo padrone dell’attacco nerazzurro. L’Europa League ha rigenerato anche Matias Vecino.

IL MUNDO DEPORTIVO SUONA L’ALLARME: “VOGLIONO RAKITIC”. SVELATI I 4 CLUB: ANCHE L’INTER IN CORSA?

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy