Dal provino con il Milan al Mondiale del 2010: le 10 cose che forse non sai di Christian Eriksen

Dal provino con il Milan al Mondiale del 2010: le 10 cose che forse non sai di Christian Eriksen

Il danese indosserà la maglia numero 24

di Davide Ricci, @davide_r22

E’ arrivata l’ufficialità e Christian Eriksen è un nuovo giocatore dell’Inter. Il centrocampista danese arriva a titolo definitivo dal Tottenham e già stasera potrebbe esordire a San Siro nel quarto di finale di Coppa Italia contro la Fiorentina. La redazione di Passioneinter.com vi svela le 10 cose che forse non sapete su Eriksen.

1. Eriksen all’età di 15 anni partecipa ai campionati giovanili danesi dove è eletto come miglior giocatore. Barcellona, Chelsea e soprattutto Milan lo convocano per un provino ma non riesce a guadagnarsi una chiamata.

2. Christian Eriksen inizia l’avventura nel calcio “dei grandi” con la maglia dell’Ajax, portato da John Steel Olsen, lo stesso che scoprì anche un certo Zlatan Ibrahimovic. Il danese esordì in prima squadra a 17 anni.

3. Con 570 occasioni create, il nuovo numero 24 dell’Inter è il calciatore che ha creato più occasioni dal 2013 ad oggi in Premier League

4. E’ stata fondamentale per la crescita di Eriksen l’esperienza all’Ajax con Frank De Boer in panchina: sotto gli ordini del tecnico olandese infatti, il centrocampista ha segnato 31 reti in 141 presenze.

5. A soli 18 anni Christian viene convocato dalla Danimarca per il Mondiale del 2010 in Sudafrica, dove però viene eliminato ai gironi. E’ il calciatore più giovane della competizione.

6. Sono 14 i calci di punizione realizzati da Christian Eriksen: un dato incredibile per uno dei migliori specialisti al mondo di questo fondamentale. L’Inter non segna da calcio piazzato da ben due anni, il danese è pronto ad invertire il trend negativo.

7. Insieme a Brian LaudrupEriksen è stato eletto per ben 4 volte calciatore danese dell’anno: 2013, 2014, 2015, 2018

8. Nella stagione 2011-2012 con la maglia dell’Ajax conclude la stagione con 22 assist in 44 presenze, conditi anche da 8 gol.

9. Nella stagione 2013-2014 arriva dunque al Tottenham per circa 15 milioni di euro. Il primo impatto con la Premier League è pazzesco, tanto da essere premiato come migliore giocatore degli Spurs dagli stessi tifosi.

10. I primi passi su un campo da calcio Eriksen li muove al Middelfart, la squadra allenata dal padre di Christian.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Inter-Fiorentina, le probabili formazioni: Lautaro in coppia con Sanchez, Ranocchia in difesa. Eriksen vede la panchina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy