GdS – La decisione della UEFA attesa per il 17 giugno: gli scenari per Champions League ed Europa League

GdS – La decisione della UEFA attesa per il 17 giugno: gli scenari per Champions League ed Europa League

Formula delle competizioni, città dove disputare le finali e le gare secche: tutte le decisioni in mano alla UEFA

di Cesare Milanti, @cesaremilanti

Il destino delle due competizioni continentali più importanti nel panorama calcistico europeo è appeso ad un filo, che contrassegna la data “17 giugno”. È attesa per quel giorno, infatti, la decisione della UEFA su Champions League ed Europa League: l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport delinea tutti gli scenari possibili.

In primis, la città dove si dovranno disputare le finali: per la Champions League al momento è un testa a testa tra Istanbul e Lisbona, con alle spalle Monaco e Ginevra; tutto, però, dipende dalla formula della competizione: una final eight, infatti, necessiterebbe di almeno due/tre stadi. Per quanto riguarda l’Europa League, invece, si va verso una finale a Danzica, tra il 26 ed il 27 agosto.

La certezza è, apparentemente, solo una: è molto difficile che si giochi con una porzione di pubblico presente allo stadio, come hanno fatto intendere in Spagna. La UEFA è scettica a riguardo e preferirebbe concludere la stagione a porte chiuse. Infine, la cosiddetta formula: final eight, final four o gare secche, senza andata nè ritorno? Tutto si decide all’esecutivo UEFA del 17 giugno.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Il Barça ottimista su Lautaro, la strategia per Tonali. Emergenza difesa in Coppa Italia?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy