Di Livio: “Annullare il campionato scelta migliore, prima la salute. Giusto tagliare gli stipendi”

Di Livio: “Annullare il campionato scelta migliore, prima la salute. Giusto tagliare gli stipendi”

L’ex bianconero non risparmia Lotito

di Andrea Pennacchi

Ai microfoni di Tuttosport è intervenuto Angelo Di Livio, che ha espresso il suo giudizio sull’attuale situazione del calcio italiano. L’ex giocatore della Nazionale Italiana è sembrato molto chiaro sul futuro della stagione in corso, bloccata ormai da settimane per l’emergenza coronavirus: “E’ arrivato il momento di chiudere tutto e annullare definitivamente il campionato. Non ha alcun senso giocare, la gente a tutto sta pensando tranne che al campionato”. Per quanto riguarda il taglio degli stipendi, Di Livio è sembrato estremamente convinto: “Ogni calciatore dovrebbe avere la coscienza, l’orgoglio e l’onore di autotassarsi. Il 25% non rovinerebbe nessuno, questo sforzo aiuterebbe il calcio, il Paese e l’economia tutta. Io al posto loro l’avrei fatto molto volentieri”.

Infine,l’ex Juventus e Fiorentina non risparmia parole sul presidente della Lazio Claudio Lotito, quando gli viene chiesto cosa ne pensasse del fatto che il patron biancoceleste sta lottando per far continuare ad allenare i propri giocatori: “Io a volte Lotito non lo capisco. Credo che prima del calcio debbano venire fuori altri valori, come la salute. Bisogna fare le cose per bene e fermarsi. Preferisco ricominciare serenamente una nuova stagione, pulita e lineare”.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

ESCLUSIVA – A tutto Brazao: “Tifo Inter, grande supporto dai dirigenti. Gli esordi da attaccante, i rigori e quelle parole di Julio Cesar…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy