Erisken-Inter, il presidente Levy non molla la presa. Quella volta che per Modric…

Erisken-Inter, il presidente Levy non molla la presa. Quella volta che per Modric…

Il numero uno degli Spurs si rese protagonista di una trattativa particolare con la Dinamo Zagabria

di Giuseppe Coppola

L’Inter lavora senza sosta all’affare Eriksen, ma il Tottenham resta immobile sulle proprie posizioni. Merito anche del presidente Daniel Levy, già protagonista di un braccio di ferro in passato prima dell’acquisto di Luka Modric da parte degli Spurs. Il retroscena è stato infatti raccontato dall’ex direttore esecutivo della Dinamo Zagabria Zdravko Mamic e risale al 2008, quando il centrocampista croato fu acquistato dal Tottenham.

“Avevamo già l’accordo pronto affinché Modric si trasferisse agli Spurs – ha raccontato Mamic a FourFourTwo lo scorso settembre – e chiesi a Levy cinque maglie del Tottenham. Lui però mi disse che me le avrebbe date, a patto di scalarle dai 21 milioni pattuiti per il trasferimento del calciatore. Lui è il miglior negoziatore al mondo e mi ha fatto capire quanto dia importanza ad ogni singolo euro che esce dalle casse del suo club”. Questo il racconto di Zdravko Mamic, ex direttore esecutivo della Dinamo Zagabria e protagonista di una trattativa particolare con Daniel Levy, numero uno degli Spurs.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Eriksen-Inter, oggi atteso a Milano. Più lontano Allan, visite mediche per Lazaro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy