EUROINTERISTI ON THE ROAD – Il PSG è sempre più Icardi-dipendente! Perisic versione Re Mida, Joao Mario si arrende contro la Juventus

EUROINTERISTI ON THE ROAD – Il PSG è sempre più Icardi-dipendente! Perisic versione Re Mida, Joao Mario si arrende contro la Juventus

L’Inter sorride: i tre giocatori sono stati protagonisti nella propria rosa. Ed a Parigi scoppia la Mauro-mania!

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

Icardi, Perisic Joao Mario: la dirigenza dell’Inter nella sessione estiva di mercato ha concluso importanti operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori considerati fuori dal nuovo progetto tecnico nerazzurro di Antonio Conte. Come di consueto Passioneinter.com con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre. Oggi l’appuntamento con l’edizione “europea” della rubrica, con il rendimento dei giocatori impegnati in Champions League.

ICARDI – Di dubbi sulle sue qualità da rapace d’area di rigore ce ne sono sempre state pochi. E l’argentino non perde mai occasione per ribadire al mondo quanto la sua freddezza sotto porta lo possa portare a paragonarsi ad un vero e proprio killer. Ancora una volta infatti Maurito ha timbrato il cartellino con la maglia del PSG, trovando così il centro numero 8 nelle sue prime 10 presenze in Champions League. Un traguardo eccellente, che solo Sadio Mané, Simone Inzaghi ed Harry Kane sono riusciti a superare (tutti e tre riuscirono a segnarne addirittura 9) nella storia della competizioni. Il tutto impreziosito dall’importanza del gol che porta alla formazione parigina i tre punti contro il Club Brugge (che sbaglia un rigore con Diagne nel secondo tempo). Con il passare dei giorni sembra che un suo riscatto da parte del Paris Saint-Germain sia sempre più vicino…

PERISIC – Se l’allontanamento di Kovac dalla panchina del Bayern Monaco poteva far tremare le solide basi del croato nella squadra bavarese, il destino riserva a Perisic una serata da ricordare. L’esterno in prestito dall’Inter infatti, pur non essendo partito da titolare nella gara contro l’Olympiacos nei gironi di Champions League, è riuscito a mettere a segno una rete che ha fissato il risultato sul 2-0 finale per la formazione tedesca. Note particolari: Perisic è andato in gol con il primo pallone toccato dopo essere entrato al posto di Serge Gnabry. Quattro minuti di grande sostanza.

JOAO MARIO – Reduce dal premio come miglior giocatore d’ottobre della propria rosa il trequartista portoghese ha da affrontare un’avversaria ostica come la Juventus di Maurizio Sarri, alla ricerca dei tre punti per festeggiare con due turni d’anticipo la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta della competizione europea. Joao Mario gioca tutto sommato una partita discreta: non riesce a lasciare il segno, ma è quasi sempre il fulcro del gioco dei russi. Ha anche un’occasione per portare il Lokomotiv Mosca in vantaggio ed iscrivere il proprio nome nel tabellino dei marcatori ma trova l’opposizione fondamentale di Bonucci sulla linea di porta che non gli permette di festeggiare.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Politano infortunato, ecco quando torna. Conte chiede rinforzi: le ultime su Giroud. Il Flamengo stringe per Gabigol

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy