Ferri (Inter TV): “Speriamo che Perisic torni determinante. Ecco cosa deve fare l’Inter stasera. E quella volta col Villa…”

Ferri (Inter TV): “Speriamo che Perisic torni determinante. Ecco cosa deve fare l’Inter stasera. E quella volta col Villa…”

Riccardo Ferri fa il punto sulla situazione dei nerazzurri in vista della gara di stasera contro il PSV

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Intervenuto ai microfoni di Inter TV nel prepartita di Inter-PSV Eindhoven, Riccardo Ferri, ex calciatore ed attuale opinionista calcistico, ha fatto il punto in vista della gara di questa sera. Una gara decisiva per le sorti in Champions League dei nerazzurri, con gli interisti che dovranno fare attenzione anche al risultato sull’altro campo, in quel Camp Nou dove sarà impegnato il Tottenham di Pochettino – diretta rivale dell’Inter per la qualificazione – contro il Barcellona già qualificato. La prima domanda riguarda proprio il fatto se a Ferri sia mai capitato di giocare una partita dovendo fare attenzione anche ai risultati su altri campi: “A me non è mai capitata una cosa del genere, però è esistita una gara che ha lasciato segni importanti nella memoria mia e degli interisti, la doppia sfida con l’Aston Villa quando ribaltammo in casa facendo un risultato strepitoso”, racconta.

Ma come si prepara una partita come questa? “Oggi l’Inter ha una sua fisionomia e un suo modo di giocare la partita, inizialmente l’Inter non era così, era priva di personalità, di identità, oggi ci sono nove, dieci o undici elementi in grandissima forma. Oggi si devono tenere le orecchie ben basse e concentrate sull’erba di San Siro perché è qua che ci si gioca la qualificazione”.

“A Torino è mancato forse qualcosa nella fase conclusiva dove arrivava magari lenta e con pochi uomini all’attacco – continua poi Ferri, facendo riferimento alla sconfitta contro la JuventusIn altre partite invece ho visto che c’è un’Inter che quando riparte lo fa con tanti uomini, riesce ad andare a prendere spesso e volentieri lo specchio della porta, chiaramente Icardi è sempre più decisivo rispetto agli altri. Quello che manca un po’ è quello, che è mancato a Torino soprattutto, e che stasera invece vogliamo vedere soprattutto in fase offensiva. Portare più uomini possibili nella metà campo avversaria. Io mi auguro che Perisic possa essere l’uomo chiave di questa sera, magari risultando veramente il protagonista di questa gara che potrebbe essere una chiave di svolta per la sua condizione fisica e mentale”.

LEGGI ANCHE – SEGUI LA CRONACA LIVE DI INTER-PSV EINDHOVEN

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

I PROBABILI 11 NERAZZURRI IN VISTA DI INTER-PSV EINDHOVEN

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy