Flamengo, Gabigol si sfoga dopo il rosso: “Situazione che sta sfuggendo di mano, ormai è una moda”. L’accusa a stampa e tifosi

Flamengo, Gabigol si sfoga dopo il rosso: “Situazione che sta sfuggendo di mano, ormai è una moda”. L’accusa a stampa e tifosi

Il giocatore sarà a disposizione per la finale di Libertadores contro il River

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Proteste. Questo il capo d’accusa che ha portato alla condanna definitiva – non appellabile – Gabigol durante la partita di oggi tra Gremio e Flamengo: il giocatore è stato sanzionato con un’espulsione che lo costringerà a saltare la prossima gara di campionato contro il Cearà, ma che non gli impedirà di giocare la finale di Copa Libertadores contro il River Plate di sabato prossimo. Intanto, però, il calciatore si è voluto sfogare ai microfoni di Fox Sport Brasile per l’episodio: “In Brasile, sta diventando di moda. Se corro sono arrogante, se faccio gol sono arrogante. Ormai la cosa sta sfuggendo i mano tra i tifosi e la stampa”, ha dichiarato.

Che non si tratti di un periodo tranquillissimo per Gabigol lo dimostra anche la mini-rissa in cui il giocatore è rimasto coinvolto, solo pochi giorni fa, al fischio finale della partita – terminata 4-4 – tra Flamengo e Vasco da Gama: un parapiglia in cui l’attaccante ha anche rimediato una ginocchiata da un dirigente della squadra avversaria. Oggi l’episodio dell’espulsione. Fate qualcosa.


Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Il focus sui calciatori con poco minutaggio. Il City osserva Sensi, Semedo spunta per la fascia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy