Inter-Sampdoria, Gabbiadini: “Il mio gol conta poco, abbiamo perso. Ma la sconfitta non deve pesare”

Inter-Sampdoria, Gabbiadini: “Il mio gol conta poco, abbiamo perso. Ma la sconfitta non deve pesare”

L’attaccante della Sampdoria ha segnato pochi secondi dopo l’ingresso in campo

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Il suo ingresso in campo è stato devastante. L’attaccante della Sampdoria Manolo Gabbiadini è stato lanciato nella mischia, da Marco Giampaolo, a metà del secondo tempo della gara con l’Inter e nemmeno un minuto dopo aveva già depositato la palla in fondo alla rete difesa da Samir Handanovic per il momentaneo 1-1. Un gol che non è servito ai blucerchiati ad ottenere i tre punti, ma a detta del giocatore – intervistato a TuttoMercatoWeb.com – non vanno fatti drammi: “Siamo stati bravi a riprenderli, ma meno bravi a mantenere il pari – spiega Gabbiadini – Potevamo fare più male all’Inter nel finale. Questa sconfitta però non deve pesare, i ko ci stanno e dobbiamo pensare già alla prossima gara. Conosciamo i nostri mezzi e sappiamo che possiamo lottare per qualcosa di importante, ci dobbiamo provare fino alla fine”.

“Sono già al secondo gol con la Samp? Il mio rendimento conta poco, conta quanti punti si portano a casa – continua – Il mio gol è contato poco vista la sconfitta. Come possiamo reagire? Dobbiamo continuare a lavorare per arrivare il più in alto possibile. Dobbiamo crederci fino alla fine”.

LEGGI ANCHE – SPALLETTI: “ICARDI ALLO STADIO? BENE! ORA DEVE…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

CASO ICARDI, ECCO COSA NE PENSANO I TIFOSI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy