GdS – De Laurentiis infuriato: i perché del no alle porte chiuse del Napoli

GdS – De Laurentiis infuriato: i perché del no alle porte chiuse del Napoli

Il patron dei partenopei ha negato le porte chiuse per la semifinale di Coppa Italia

di Giovanni Ragosa, @giovanni_ragosa

L’edizione online de La Gazzetta dello Sport rivela dettagli importanti della scelta di rinviare NapoliInter, con Aurelio De Laurentiis che ha avuto un ruolo fondamentale nella decisione. Secondo la rosea, infatti, è stata ferma la volontà del patron partenopeo: “ADL ha trascorso l’intera giornata di ieri al telefono, parlando con i vertici della Lega e con alcuni rappresentanti del Governo”.

Diversi i motivi del no del numero uno del Napoli: “L’idea che la partita si potesse giocare a porte chiuse l’ha mandato su tutte le furie. A queste condizioni non avrebbe accettato che la sfida con l’Inter si giocasse. Anche perché la decisione sarebbe stata resa ufficiale soltanto stamattina, a poche ore dallo svolgimento della gara. A quel punto ci sarebbero potuti essere anche problemi legati all’ordine pubblico. Per la semifinale di ritorno di Coppa Italia, il Napoli ha venduto 42.000 biglietti”.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Marotta: “Rinvio Napoli-Inter? Non sappiamo ancora nulla, ci adegueremo”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy