GdS – Inter, rinnovi dorati. I casi storici: da Milito e Maicon, a Recoba e Ronaldo

GdS – Inter, rinnovi dorati. I casi storici: da Milito e Maicon, a Recoba e Ronaldo

Ecco le trattative di rinnovo più discusse negli ultimi anni

di Antonio Siragusano

Quello di Icardi, non è il primo e probabilmente non sarà neanche l’ultimo ‘caso’ verificatosi per il rinnovo del contratto. In casa Inter, infatti, sono abituati da parecchi anni a fronteggiare situazioni del genere. In particolare, durante la gestione Moratti sono stati tanti i big che l’ex numero uno interista ha dovuto blindare proprio per toglierli dal mercato, come nel caso del centravanti argentino.

Come ricorda la Gazzetta dello Sport nell’edizione odierna, il Principe Milito, nell’annata più importante della sua carriera, condì una stagione da record con la doppietta nella finale di Champions contro il Bayern. Le sirene non mancavano, e il trentenne Milito per un attimo tentennò sul futuro a Milano. L’ansia dei tifosi fu però placata poco dopo: il 7 luglio 2010, infatti, l’agente Fernando Hidalgo confermò la firma del Principe a vita con l’Inter. E infatti rimase in nerazzurro fino all’estate 2014 a 5 milioni di euro a stagione con 500mila di bonus. Anche Maicon nell’estate 2010 ha avuto la possibilità di andare al Real Madrid insieme a Mourinho, ma anche in questo caso Moratti tenne duro rinnovandogli il contratto a 5 milioni a stagione a inizio settembre, scongiurando la partenza di quello che, allora, era considerato il miglior terzino destro al mondo.

Altri casi simili, li ritroviamo andando ancora indietro con gli anni, quando Moratti scelse di trattenere a peso d’oro pure il Chino Recoba. L’uruguaiano, insieme al suo agente Paco Casal, chiuse un accordo che lo portò dal guadagnare un miliardo e 200 milioni di lire all’anno a 8 miliardi netti a stagione (a salire fino a 12), cioè cifre al livello degli altri top player di quella Inter, come Vieri e Ronaldo. Lo stesso Fenomeno prolungò con i nerazzurri, nonostante il secondo grave infortunio al tendine rotuleo nella finale di Coppa Italia contro la Lazio. Un regalo affettuoso da parte di Moratti nei confronti del brasiliano che all’epoca stava attraversando il momento più complicato della sua carriera.

SEGUI IN DIRETTA CON NOI TUTTE LE ULTIME SUL MERCATO NERAZZURRO

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Inter-Juventus 1-0, le highlights del match: Zaniolo regala la finale ai nerazzurri!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy