GdS – Rinnovo Miranda: il brasiliano prende tempo, ma in casa Inter filtra ottimismo

GdS – Rinnovo Miranda: il brasiliano prende tempo, ma in casa Inter filtra ottimismo

E’ già stata proposta l’offerta per il prolungamento sino al 2020

di Antonio Siragusano

Il motivo principale che ha spinto i dirigenti nerazzurri al viaggio londinese durato circa 36 ore, con partenza da Milano nella tarda mattinata di mercoledì e rientro nella serata di ieri, è stato senza dubbio Joao Miranda. Il difensore brasiliano è in scadenza di contratto e, se intorno al suo futuro c’era qualche ombra sino a poche settimane fa, le prestazioni da vero dominatore dell’ultimo periodo hanno convinto Luciano Spalletti a ritenerlo un giocatore fondamentale anche per le prossime stagioni.

Secondo quanto riportato nell’edizione odierna da La Gazzetta dello SportAusilio ha già pronto un accordo con ritocco economico fino a giugno 2020, quando il centrale ex Atletico Madrid avrà quasi 36 anni. Di questo si è parlato sia mercoledì pomeriggio sia ieri mattina all’Enfield Training Centre del Tottenham. Miranda ha preso tempo, c’è comunque ottimismo in casa Inter. “Là dietro, fra i centrali, voglio Skriniar, De Vrij, appunto Miranda e Ranocchia”, ecco l’indicazione del 59enne tecnico di Certaldo ad Ausilio e Gardini. Si farà di tutto per accontentarlo, e ne sono buona testimonianza i continui rifiuti a trattare in uscita Skriniar nonostante sondaggi molto allettanti dal punto di vista economico. Le grandi della Premier e il Barcellona in particolare sono sempre lì, in occhiali scuri, attorno alla sede nerazzurra. Deciso, però, lo stesso 23enne gigante slovacco ha confermato di voler rimanere per giocarsi la Champions League.

LEGGI ANCHE – Mercato – Inter in vantaggio su Dembélé, ma le voci su Pochettino potrebbero bloccare la trattativa

Tutte le info sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

Wanda Nara sexy in palestra, Icardi provoca: “Quando ti pesano…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy