GdS – Ripresa, ancora dubbi per la Serie A: sul piatto il nodo quarantena

GdS – Ripresa, ancora dubbi per la Serie A: sul piatto il nodo quarantena

I vertici del calcio italiano si interrogano sulle possibilità di ripartenza: 13 o 20 giugno le date per il nuovo inizio

di Giuseppe Coppola

Fretta di ripartenza. La Gazzetta dello Sport di oggi traccia il punto della situazione in merito al futuro della Serie A, pronta a rimettersi in moto per concludere la stagione. Figc e Lega, come evidenziato dalla rosea, discutono il protocollo sulle linee guida per la ripresa del campionato, sperando di riuscire a dettare una risposta definita il prossimo 28 maggio.

Il nodo legato alla quarantena automatica resta sempre al centro delle riflessioni dei vertici del calcio. Il Comitato tecnico-scientifico non cambierà il suo orientamento in merito all’isolamento dell’intero gruppo squadra in caso di nuovi contagi. Ieri infatti sono state pubblicate le linee guida per gli allenamenti collettivi con la quarantena automatica ed anche per questo, nelle ultime ore, si è spenta l’ipotesi di un isolamento soft, da due settimane ad una.

Se ne riparlerà, si spera, quando la curva dei contagi sarà ancora più in discesa. E nel protocollo, in via di definizione, spunta anche l’ipotesi di un kit per gli stadi dedicato ai test sierologici a risposta rapida. La speranza è sempre quella di riuscire a riavviare la stagione partendo dal 13 o dal 20 giugno: all’ordine del giorno però anche la necessità di un piano B, dedicato a playoff e playout, in caso di mancata conclusione della stagione regolare. Riflessioni in corso sul futuro della Serie A: ancora diversi i dubbi da sciogliere in vista della ripresa.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – L’Inter tenta Cavani con un contratto da top. Marotta non molla Chiesa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy