GdS – Uefa, domani conference call da Nyon: club spingono per il rinvio di Euro 2020

GdS – Uefa, domani conference call da Nyon: club spingono per il rinvio di Euro 2020

Le società pronte a spingere per rinviare gli Europei: priorità ai campionati, poi occhio alle coppe

di Giuseppe Coppola

Linea a Nyon, sede centrale della conference call in programma domani. Una riunione a trecentosessanta gradi per definire il futuro del calcio europeo e, quindi, anche italiano. La Gazzetta dello Sport racconta gli scenari possibili in vista di Europei, coppe e campionati, con i club pronti a chiedere a gran voce il rinvio di Euro 2020.

Il motivo è semplice: questione di interessi economici che fanno comodo anche a chi è fuori dalle coppe. Le squadre insistono per completare il girone all’italiana del campionato, escludendo playoff scudetto o altre soluzioni di questo tipo. Più facile una semplificazione delle coppe, essendo già ad eliminazione diretta. Ipotesi rinvio per Euro 2020 al 2021 o a fine anno, strada questa meno percorribile. Riavviando il calcio il prossimo 2 maggio, fino a fine giugno resterebbero 17 date disponibili per le squadre: 12 giornate di campionato (13 per Atalanta e Inter) più 4 per le coppe europee in gara secca o in Final Four dalle semifinali. Questa la bozza del programma evidenziato da La Gazzetta dello Sport, in attesa della video riunione di domani.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Inter, Zhang ha scelto di vincere! Follie per Castrovilli, Miha si racconta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy