Giulini sugli ululati a Lukaku: “Ci sono molta amarezza e frustrazione, Cagliari non è affatto città razzista”

Giulini sugli ululati a Lukaku: “Ci sono molta amarezza e frustrazione, Cagliari non è affatto città razzista”

Il centravanti belga vittima di insulti di matrice razziale durante Cagliari-Inter

di Andrea Ilari

Non solamente note liete dalla trasferta di Cagliari per l’Inter. Oltre ai tre punti portati a casa e alla seconda vittoria stagionale in altrettante gare di Serie A infatti, da segnalare sicuramente anche qualcosa di meno piacevole, per usare un eufemismo: gli ululati razzisti subiti più volte durante la gara da Romelu Lukaku. Della situazione legata a questi episodi di razzismo, che hanno anche fatto riscontrare un grande clamore mediatico, è intervenuto in prima persona il presidente del Cagliari, Tommaso Giulini. Queste le parole del massimo dirigente sardo ai microfoni di Radio Popolare:

“La soluzione per evitare che certi episodi si ripetano non è chiudere le curve e punire la maggioranza delle persone che amano il nostro sport. Solo individuando chi ha ululato, e impedendogli di entrare allo stadio, si può agire concretamente. Le immagini sono a disposizione delle forze dell’ordine. Noi possiamo chiedere sempre più supporto agli steward affinché siano attenti nell’individuare chi compie determinati gesti, così da permettere alle autorità competenti di intervenire. La tecnologia utilizzabile negli stadi non consente di leggere con precisione i labiali, serve dunque il supporto di tutti i nostri tifosi e degli steward per segnalare e debellare davvero il problema. Altrimenti non riusciremo mai a buttare fuori questi deficienti.

Cagliari non è affatto una città razzista, la Sardegna è una terra di grandi valori, cultura e tradizioni, la frequento da trent’anni e mi fa rabbia che passi un’immagine distorta soprattutto all’estero. C’è molta amarezza e frustrazione perché quotidianamente lavoriamo nelle scuole per portare nel nostro stadio il tifo positivo, domenica contro l’Inter nella Curva Futura abbiamo affiancato bambini rossoblù e nerazzurri. È un progetto unico in Italia”.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già 1586 interisti!

[PODCAST] Passioneinter Talk #19: Vincitori e vinti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy