Con Hakimi in nerazzurro, come cambia la fascia destra? Tutti gli scenari sul pacchetto esterni

Con Hakimi in nerazzurro, come cambia la fascia destra? Tutti gli scenari sul pacchetto esterni

Achraf Hakimi ha siglato una doppietta proprio contro la squadra di Antonio Conte, in Borussia Dortmund-Inter 3-2

di Cesare Milanti, @cesaremilanti

Il pomeriggio si è infuocato di nerazzurro: Achraf Hakimi, dopo una stagione stellare al Borussia Dortmund, è pronto a cambiare il giallo con l’azzurro da abbinare al nero. Il laterale destro classe ’98 si prepara ad essere l’esterno ideale nel 3-5-2 di Conte, non solo sulla fascia attualmente occupata da Antonio Candreva. Ma con l’arrivo di Hakimi, cosa cambia nel pacchetto esterni nerazzurro?

A DESTRA: CANDREVA E MOSES

Indubbiamente, coloro che devono preoccuparsi maggiormente sono Victor Moses ed Antonio Candreva. Il primo, a questo punto, nonostante sia un pupillo del tecnico pugliese, non dovrebbe essere riscattato dai nerazzurri, che preferiscono risparmiare sui 12 milioni pattuiti nell’accordo di massima con il Chelsea, proprietario del cartellino.

Antonio Candreva, invece, vedrà ridimensionato il suo ruolo nello scacchiere tattico ipotizzato da Antonio Conte: l’ex Lazio perderà il posto da titolare, diventando un’arma da sfruttare a gara in corso. Il numero 87, al contempo, potrebbe trovare più spazio in Coppa Italia ed in campionato, nelle settimane degli appuntamenti in Champions League.

A SINISTRA: YOUNG, ASAMOAH E BIRAGHI

Achraf Hakimi giocherà a destra, ma potrebbe essere sfruttato anche sulla fascia opposta, visto che in carriera ha disputato 25 partite a sinistra. Per questo motivo, i tre laterali mancini nerazzurri devono guardarsi le spalle.

Partiamo dall’ultimo citato: Cristiano Biraghi difficilmente rimarrà in nerazzurro, visto che la Fiorentina vorrebbe inserirlo in un’operazione con la Roma, per portare a Firenze Leonardo Spinazzola. Il prestito di Dalbert, invece, potrebbe essere prolungato di un’altra stagione.

Per quanto riguarda Kwadwo Asamoah ed Ashley Young, invece, il discorso è diverso. Antonio Conte stima entrambi, ma indubbiamente l’ago della bilancia punta maggiormente verso il britannico; il ghanese, falcidiato dagli infortuni in questa stagione, potrebbe accasarsi al Fenerbache.

FATTORE COPPA D’AFRICA

Stella assoluta della Nazionale del Marocco, assieme ad Hakim Ziyech, Hakimi dovrebbe partecipare alla Coppa d’Africa 2021, in programma in Camerun dal 9 gennaio al 6 febbraio dell’anno prossimo. Per questo motivo, per quasi un mese, Candreva potrebbe trovare molto più spazio del previsto.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Niente ricorso per Skriniar. Le ultime su Parma-Inter

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy