Hellas Verona-Inter, Conte (Inter TV): “Il gol dopo due minuti una mazzata. Mi è piaciuta la reazione dei ragazzi”

Hellas Verona-Inter, Conte (Inter TV): “Il gol dopo due minuti una mazzata. Mi è piaciuta la reazione dei ragazzi”

Il mister analizza così il match

di Davide Ricci, @davide_r22

Tutto l’ambiente Inter si aspettava una reazione da parte della squadra nel match di questa sera contro l’Hellas Verona, ed in parte questa reazione c’è stata, soprattutto nel secondo tempo. I nerazzurri però sbattono sul muro veneto e non vanno oltre al 2-2, con i padroni di casa che pareggiano nel finale.

Il tecnico Antonio Conte ha analizzato così la partita ai microfoni di Inter Tv: “Punti persi da situazione di vantaggio? Dipende dal fatto che c’è un aspetto positivo, andiamo in vantaggio. Poi però non riusciamo a gestire la situazione e ci è capitano con il Sassuolo, con il Bologna ed oggi. A volte ci sono situazioni poco fortunate, a volte ci sono errori che sicuramente dobbiamo evitare. Cerchiamo di lavorare sotto tutti i punti di vista alzando il livello”.

PREPARAZIONE DELLA PARTITA – “Loro portavano pressione e dietro si creavano 2vs2 e li abbiamo messi in difficoltà. Quando pressano uomo contro uomo la cosa più efficace è andare sui due attaccanti, se riesci a giocare vai in porta ed è capitato più volte”.

ATTEGGIAMENTO – “Siamo partiti ed abbiamo preso gol dopo due minuti, sicuramente è stata una mazzata psicologica. Al tempo stesso abbiamo ripreso a giocare, nel primo tempo abbiamo sofferto per lo svantaggio. Poi ci siamo ripresi e ribattuto colpo su colpo. Non dimentichiamo che giocavamo contro il Verona, una squadra che comunque alla fine ti viene a prendere uomo contro uomo in tutte le zone. Le risposte sono state importanti soprattutto dal punto di vista della voglia. C’è il rammarico per aver lasciato due punti a 4 minuti dalla fine con l’unico tiro in porta”.


Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Le PAGELLE di Hellas Verona-Inter: un grande Lukaku non basta! Skriniar e Brozovic irriconoscibili

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy