CdS – Inter, l’inevitabile flessione di gennaio: la Fiorentina per svoltare

CdS – Inter, l’inevitabile flessione di gennaio: la Fiorentina per svoltare

I nerazzurri nel consueto crollo invernale

di Antonio Siragusano

Sebbene i risultati non siano stati così disastrosi, grazie anche alla vittoria di Napoli che aveva aperto come meglio non si poteva il 2020, la flessione dell’Inter nel mese di gennaio anche quest’anno è stata evidente. Dopo i tre punti del San Paolo, i nerazzurri sono riusciti a raccogliere solamente tre pareggi contro Atalanta, Lecce e Cagliari, tutti e tre per 1-1 dopo essere passati in vantaggio in ogni occasione.

Come sottolineato dal Corriere dello Sport, anche quest’anno la formazione interista sembra aver risentito degli effetti del letargo. In termini di media punti, dopo il 2011 (2,5) e il 2012 (2,25), è comunque l’annata in cui l’Inter ha mantenuto un ritmo più elevato rispetto alle stagioni precedenti, con una media di 1,5 punti a partita. Anche se in assoluto era stato Pioli nel 2017 a sfatare completamente il mito, ottenendo 12 punti in 4 partite giocate a gennaio.

A differenza dello scorso anno, quando l’Inter perse in casa contro la Lazio facendosi eliminare dalla Coppa Italia, la squadra di Conte ha la grande opportunità di potersi riscattare e rimettere in carreggiata un mese che poteva senz’altro essere affrontato con tutt’altro piglio.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE MERCATO – Eriksen, in giornata l’ufficialità. Lo United rivuole Sanchez. Via Vecino, dentro Kucka?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy